Buona notte

  Sono venuto qui come straniero,
  Come straniero vado via.
  Maggio mi accolse
  Con qualche mazzo di fiori.
  La ragazza parlo’ d’amore,
  Sua madre persino di matrimonio,
  Ora il mondo è cosi’ cupo,
  La strada avvolta nella neve.

  Io non posso scegliere il tempo
  Per iniziare il mio viaggio,
  Devo trovare la mia strada
  In questa oscurita’.
  Mi trascina un’ ombra della Luna
  Come mia compagna,
  E sopra il manto bianco
  Cerco le orme degli animali selvaggi.

  Che cosa sto aspettando
  Che qualcuno mi cacci via?
  Che i cani randagi ululino
  Di fronte alla casa del padrone;
  L’amore ama vagabondare –
  Dio lo fece cosi’-
  Da uno all’ altro,
  Tesoro, buona notte!

  Non voglio disturbare i tuoi sogni,
  Sarebbe un peccato svegliarti.
  Non sentirai i miei passi
  Silenziosamente, silenziosamente la porta si chiudera’!
  Passando scrivero’
  Sul tuo uscio: Buona Notte,
  Cosi’ che capirai
  Che io pensavo a te.

  di Wilhelm Müller

Buona notteultima modifica: 2010-08-25T21:14:45+02:00da luigi655
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento