L’incontro

La corsa frenetica

del mattino

nel tuo sguardo si frena

i tuoi occhi sono gioia

d’arcobaleno

nel torpore quotidiano

sei un angelo che sconfina

fra gente opaca e assonnata

monca di sogni

una splendida giornata

si profila

con te nella mente

apparizione fatale

e sconosciuta

irraggiungibile creatura

un altro incontro non avverrà

non si ripeterà,

ma questo non si sa

una nuova voce

allieta il cuore

fa sognare,

la mia speranza

è il tuo instancabile sorriso.       

 

di Agostino Resta

 

L’incontroultima modifica: 2009-07-25T20:52:13+02:00da luigi655
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “L’incontro

Lascia un commento