Cercami

Al fischio del vento cercami senza parole. Nella tua verde malinconia cercami come l’ombra solitaria. Lungo i sentieri rigogliosi a primavera sfiorami. Lacero colore cercami ancora nel vortice infinito. Velo dei tuoi occhi, tenue presenza accanto nel sonnecchiare di attimi quotidiani. Cercami ruscello limpido tra le montagne festose con i tuoi silenzi come tenue presenze d’angeli.  Giuseppina Pontillo

Dannatamente tua

  E’ iniziato come un gioco tra di noi maliziosa persuasione… col tuo fascino dannatamente irresistibile.   Mi hai rubato l’anima. Attimi fuggenti carichi di passione.   Viversi giorno dopo giorno senza alcuna aspettativa con una sola certezza…amarsi.   In questo meraviglioso presente dove regna protagonista la nostra immensa passione     Nadia Yazidi

Così sei poesia

È un fiore non colto la mano tesa nel raccoglierne il vento il silenzio della pioggia d’aprile l’odore del pensiero in un treno passato in ricordo è poesia che nel buio si accende nei sensi nei sapori lasciati e riavuti chiudendo una porta e nel gesto gentile la carezza sul viso del tempo che si stende in volo nelle sinestesie … Continua a leggere