Il mio sogno più bello e impossibile

Io affiderò queste parole al vento che soffia,
all’aria che respiro,
al sole che sorge ogni giorno e alla sua compagna luna che di notte compare,
le affiderò alle montagne immobili scintillanti d’argento,
alle profondità dell’abisso marino,
ai dolci colli ricoperti di grano dorato,
alle verdi pianure lavorate come quadri d’artista,
e al grande respiro delle foreste.

Ogni volta che tu piangerai, io sarò con te,
ogni volta che ti attaccheranno io ti coprirò con il mio mantello,
ogni volta che ti insulteranno io scriverò una poesia per te,
ogni volta che ti trascureranno io ti regalerò un fiore.
Ogni volta che tu chiederai al cielo notturno “dove sei?” io ti dirò “sono qui, amore mio”

Ogni volta che guarderò le stelle saprò che le stai guardando anche tu,
ogni volta che assaporerò l’aria fresca, saprò che lo stai facendo anche tu,
ogni volta che vedrò il sole sorgere, sarà il tuo stesso sole.

Posso quasi vederti, quando alla sera la tua mente vaga libera
Ogni volta che il tuo cuore piangerà triste,
dicendoti “com’è dolce questa triste solitudine”,
il mio ti risponderà “con te è dolce come il miele”

Posso quasi vederti, quando ti svegli e un fugace pensiero,
a mala pena allontanato
Ti invade la mente “dove sarà lui? Cosa starà facendo?”
Ogni volta che mi pensi con affetto io mi sento felice,
anche se non so perché,
ma in fondo sento che sei tu che mi pensi, anche se non mi conosci.

Io affiderò queste parole a tutte le cose meravigliose che esistono
e che ci fanno felici,
Ed esse piangeranno per noi, per noi due sempre insieme ed eternamente divisi,
come il giorno e la notte, l’alba e il tramonto.

E anche se non ci incontreremo mai, io so che esisti,
so che anche tu ci sei,
perché io ti sento ogni volta che sono triste,
o anche quando sono allegro,
sento la tua gioia e il tuo dolore,
e lo scorrere dei tuoi giorni assieme ai miei.

Quando non riesci a dormire, pensa a me,
anche se non mi hai mai visto né mi conosci,
ed io penserò a te,
e ci incontreremo in sogno,
io creerò per te un laghetto ornandolo di bellissimi fiori,
dove rideremo, scherzeremo, staremo insieme e ci ameremo,
e quando le tenebre lasceranno il posto alla luce,
e il sonno alla veglia, io vedrò svanire la tua immagine,
ma ti terrò per mano fino all’ultimo istante,
mormorandoti “a presto, mio dolce tesoro”.

Amami, non importa se non ti vedrò mai,
e la mia vita avrà avuto un senso.

victoriusx

Il mio sogno più bello e impossibileultima modifica: 2009-05-30T18:03:42+02:00da luigi655
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Il mio sogno più bello e impossibile

Lascia un commento