TERREMOTO

 

Tutto trema, tante grida di aiuto,

tutt’ attorno rovine e morte.

La vita si e’ fermata in quell’istante.

 

Un giorno di sofferenza e di morte,

un senso di smarrimento, confusione,

angoscia, emozioni fortissime,

che lasciano un vuoto dentro.

 

La vita e’ sempre in bilico,

e si ha paura del futuro,

mentre il pensiero va a chi ha bisogno

del nostro aiuto, delle nostre mani,

del nostro sorriso.

 

Raccogliamo tutti insieme raggi di sole sparsi,

frammenti di cielo, schegge di stelle

e costruiamo la speranza di un mondo migliore.

 

Rosaria Mennillo

 

TERREMOTOultima modifica: 2009-04-14T17:44:41+02:00da luigi655
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “TERREMOTO

  1. Ai superstiti del terremoto…………..

    Inerme la mia anima,sola e senza parole

    Sgomento negli occhi della gente che

    respira dolore,polvere vela la vista di corpi

    di anime innocenti che gridano vita…

    piange il cuore affranto di dolore,

    non cerca conforto no!! non lo vuole,

    ma urlare e seppellire la propria anima fra i suoi

    cari perché è misera la vita,crudele sapere

    che non vi è più respiro in quelle case di sabbia che

    in un avido crollo ha seppellito la propria umanità…..

    una mia poesia mai pubblicata sul mio blog…complimenti per le tue sono belle e piene di significato…..

Lascia un commento