Per te

   Le mie labbra mormorano parole di passione, bruciano catene di desiderio, fino a quando l’ultimo giorno divora i cieli dell’immenso… Le mie amorose mani di donna ti accarezzano, di mille sconsolati pianti ti confortano, purpuree labbra socchiuse a sussurrare baci, ricordano illusioni di perduti istanti, mille sogni infranti come cenere ardente su celesti acque… Ed io, per te poetessa, … Continua a leggere

dOno Di siLenZIo

     è un dono di silenzio il pensare quando diventa dolce nel saguinar bianco della timida Luna l’assenza gli angeli covano uova nere in nidi su placente di stelle la mia ombra urta le pareti di carta cercando d’unirsi all’infinito gli alberi diventano le mani con cui stringere il cielo mentre i pensieri corrono sui campi aerei per baciare … Continua a leggere

destino

missioni imnpossibili non spengono il tempo relitti sul fondale del fogli le parole vinte dalla prigionia schiacciano l’aria i nostri petti quando s’incontrano ascoltano la musica di una Luna silente nel fuoco gli occhi mentre il ferro ci rovista incandescente l’anima strapparmi vorrei la lingua per tacerti il desio sotto i soffitti escono dal letargo le ombre solitarie chimere colpevoli … Continua a leggere

CANTO D’AMORE

TRA DI NOI E’ COME SE LE STAGIONI PASSASSERO IN UN ATTIMO, INSIEME ALLE MAREE, AL GRANO, ALL’ORO, ALL’UVA. AI FIORI. MENTRE TUTTO SEMBRA FINIRE, UNO SGUARDO TRA DI NOI E SI RIATTIVA IL CONTATTO DI OCCHI CHE NON SI STACCANO, E MANDANO GEMME DI FUOCO, SPARGONO LUCE ALL’INFINITO, RIPRENDONO BAGLIORI, EMOZIONI, IN UNA SINFONIA DI VITA. MANI CHE AFFERRANO, … Continua a leggere

Serenata

     strappare alla carta il corpo di una parola cercare nel vociferare del verso  i tuoi occhi perdere in questo nero tormento d’elementi chimici la mia sbronza di follia feline rinascite da cui assaggiare pozioni magiche di proibito la costa d’Adamo genera il preludio dell’assoluto cercarsi lasciare un brivido di poesia ed inseguirti per metafore col cuore sanguinante ombre … Continua a leggere

il segreto

    è una lama di rasoio nell’incustodita vena la mia parola quando viene a mietere il veleno dalle tue labbra abbiamo le stagioni inverse nel capo come opposti pianeti il ricordo nella storia tu veloce io lenta tu in luce io sempre al buio quante cose possiamo recidere con la parola molte meno di quante ne uccide il silenzio … Continua a leggere