il segreto

 

 

è una lama di rasoio nell’incustodita vena

la mia parola quando viene a mietere il veleno dalle tue labbra

abbiamo le stagioni inverse nel capo

come opposti pianeti il ricordo nella storia

tu veloce

io lenta

tu in luce

io sempre al buio

quante cose possiamo recidere con la parola

molte meno di quante ne uccide il silenzio

ignoro quanto del mio fuoco ti sia dovuto

quanti amplessi divorano malati di sesso

gli amanti

con i pensieri divento farfalla e volo

dove il dolore diventa bene

dove il male passa semplicemente sognando

a te

i giorni agglomerati di routine senza musica

le ombre dei diavoli nelle stanze  di un piacere mai consumato

la verginità di due parole che scrivono all’uomo la gloria

e di cui esausto ne tengo per non averle mai sfiorate

il segreto

Miu Jacqueline

il segretoultima modifica: 2008-10-04T01:06:00+02:00da luigi655
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento