Magia della notte

 

Una stella
che ti sfiora
nella notte

Un gabbiano
che cattura
il tuo pensiero

Una goccia
rubata
alla pioggia

Un sorriso
che ti accarezza
come piuma nel vento

Sono pochi i doni
regalati dalla speranza
ma io te li voglio portare

Prima apri la porta
a quegli attimi
in cui la tristezza ti sfiora

Prima che la sera giunga
verrò a spazzare via
ogni sbiadito colore

Pennellerò
di arcobaleno
il tuo cuore

Accogli ancora
i respiri
pieni di magia

Braccia fatte
di nuvole
avvolgono la notte

Frastagliate immagini
di colori intinte
accarezzano le ciglia

Danzanti fantasie
ammaliano le ore
di proiettati sogni

Poetyca

Magia della notteultima modifica: 2008-06-29T23:24:56+02:00da luigi655
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Magia della notte

Lascia un commento