Guardando il cielo

 http://h1.ripway.com/gnometta/fatina.jpg

 

II giorno sfuma
nella sera,
l’azzurro magico
prima del buio.
Un turchese glicine
all’orizzonte,
si perde nel blu pervinca
salendo sopra i tetti.
Nella sua opalescente luce
gira la clessidra della notte
la Luna:
complice silente
di segreti sogni d’amore.
Le poesie nascono in cielo –
nel cielo e nell’anima.
Nell’anima illuminata
di meraviglia,
mentre attonita ascolta –
il respiro dell’Universo

Giovanna Faro

 http://sognidipoesia.splinder.com

Guardando il cieloultima modifica: 2008-02-08T18:44:22+01:00da luigi655
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Guardando il cielo

  1. LUIGI
    PER TE!
    Dirò al tramonto di portare con sé
    Tutte le tue paure,
    chiederò, poi, alla luna di custodire
    i tuoi pensieri
    facendoli riposare nella serenità
    del tuo animo;
    dirò alla notte di ricamare
    una coperta di perle
    per riscaldarti il cuore.
    Chiederò alle stelle di illuminare
    I tuoi sogni
    Ed ordinerò all&Mac226;arcobaleno di
    Realizzarli tutti quanti.
    Dirò alla brezza del mare
    Di rendere leggere le tue labbra
    Così che la tua bocca
    Possa pronunciare parole sapienti
    Infine, chiederò al vento
    Di confondere i pensieri
    Che possono ferirti
    Così che il sole possa trovare
    Un sorriso da far risplendere.

    LUIGI

    …ti stringo forte in un abbraccio!

I commenti sono chiusi.