Guardando il cielo

 
 
 
 
 
II giorno sfuma
nella sera,
l’azzurro magico
prima del buio.
Un turchese glicine
all’orizzonte,
si perde nel blu pervinca
salendo sopra i tetti.
Nella sua opalescente luce
gira la clessidra della notte
la Luna:
complice silente
di segreti sogni d’amore.
Le poesie nascono in cielo –
nel cielo e nell’anima.
Nell’anima illuminata
di meraviglia,
mentre attonita ascolta –
il respiro dell’Universo
 

Giovanna Faro

http://www.club.it/autori/effettivi/e-l/giovanna.faro/poesie.html

 
Guardando il cieloultima modifica: 2008-01-16T18:40:46+01:00da luigi655
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Guardando il cielo

Lascia un commento