Gioia di vita

 

 

 

 

E l’infinito scorre nelle vene:

E’ vino, elisir, o sangue infiammato,

E’ vita. 

 E Picasso crea ancora strani giochi,

I sentimenti,

E tutto si confonde in un vortice

D’umori.

E il campo di fiori

(E gialli e rosa e rossi, profumo d’eternità)

Si fonde al cielo,

E il verde è azzurro,

Spiran gli alisei

E il vento dell’ovest smuove le acque,

possente, inesorabile,

La vita.

E ancora la musica

E i tamburi frenetici

E la danza, la danza,

Oh, la danza infinita,

Frenetica, orgiastica,

Il profumo di pioggia,

I pini inumiditi

E, sì, il volo dell’aquila…

Le note di un flauto,

Il profumo di vita

E il dolce riposo nei tuoi occhi.

Diego Rossi

Gioia di vitaultima modifica: 2007-11-17T12:20:00+01:00da luigi655
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Gioia di vita

I commenti sono chiusi.