DESIDERIO DI TE

 

Ti vedo, disegnato a tratti scuri,
dietro l’ombra
degli alberi al tramonto.
Il tuo volto trasfigura
nei bagliori di lampo di un temporale d’estate
e la luce dei tuoi occhi profondi
modifica il ritmo del mio cuore.
Cosa sei per me che respiro amore
e vivo nell’impazienza
degli attimi che ci separano.
Disperata imploro il tempo
di fermarsi e morire,
quando la tua voce mi guida
tra i meandri delle emozioni.
Ho fede in questa tua stella
che trasporta come una cometa
la candida scia dei miei sogni .
Rimango in bilico sul ciglio di un bacio,
cerco le tue mani per stringere l’amore,
in un morbido intreccio di seta.
Apro le mie braccia alla notte
perché ti afferri stretta
e ti tenga sul mio cuscino,
per trasformarti nel chiarore
che accenderà la mia alba.
Cosa sei per me che brucio nella tua assenza,
creando mille identità di te
che, istante dopo istante,
si tramutano in vortici di desiderio.
La mia passione ora inarca i suoi fianchi,
socchiudo gli occhi
e mordo la fragola delle tue labbra,
eternamente mie…

Giordana

DESIDERIO DI TEultima modifica: 2007-09-09T10:20:00+02:00da luigi655
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “DESIDERIO DI TE

Lascia un commento