L’AMANTE

L’AMANTE

Il vento
accarezza il respiro
nel fragore
dei tuoi
improvvisi silenzi

emozioni dimenticate
vibrano nella mente
nello squallido tepore
di un albergo ad ore

ho ancora
sulle labbra la tua dolce rugiada..
mentre muta
abbottoni il paltò

..mi resta solo
il profumo di te
sulle lenzuola
e una tua lacrima
che mi stringe il cuore..

Mario Coralluzzo

L’AMANTEultima modifica: 2007-05-30T19:07:22+02:00da luigi655
Reposta per primo quest’articolo