ANGELO RIBELLE

Angelo ribelle

Apparve dal nulla,
Con fare ribelle, 
Libero e baldanzoso…
Mi mostrò la vita,
Mi insegnò a sorridere… 
Assomigliava ad un uomo, 
Ad un ragazzo 
Che ama, 
Che piange, 
Senza paura 
Di mostrare quello che sente. 
Rise alla mia risata… 
Pianse con la mia tristezza… 
Giocò con la mia incertezza… 
Calmò il mio cuore… 
Cercò risposte, 
Rispose a dubbi, 
Si divertì della debolezza…
Mostrando che il presente, 
È importante, è reale 
Che a noi non rimane atro che vivere, 
Senza paura di alcun male… 
Perché amare è vivere, 
Con la pace, la felicità 
Lui fa bene all'essere umano, 
Ed io lo amai come tanti…!

(Di Angela Bretas)

ANGELO RIBELLEultima modifica: 2007-02-28T23:29:33+01:00da luigi655
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento