Infinità d’amore

  Se ancor non ho tutto l’amore tuo, cara, giammai tutto l’avrò; non posso esalare un altro sospiro per intenerirti, né posso implorare un’altra lacrima a che sgorghi;ormai tutto il tesoro che avevo per acquistarti – sospiri, lacrime, e voti e lettere – l’ho consumato. Eppure non può essermi dovuto più di quanto fu inteso alla stipulazione del contratto; se … Continua a leggere