PASSI DEL RESPIRO

Non una parola, non uno sguardo in più allo specchio che potesse distrarci.   Un abbraccio, un lieve tremore di gambe ballanti ritmi senza voce di sacralità e rivolta.   Il vento accarezzava il tuo sorriso, mentre io -geloso- riprendevo lentamente il cammino lungo i passi del tuo respiro…  di Gaspare Serra (http://spaziolibero.blogattivo.com)

SENTIERI DI LUCI:

La città della sera come un mappamondo di stelle ubriache di malinconia- si riflette su un cielo di occhi, si perde in una miriade di sentieri che si acquietano inondandosi di luci… Su quale uscio il vento venderà il suo profumo? DI GASPARE SERRA

IL PIANTO DI UN BIMBO CHE NASCE…

Sentirti è come ascoltare in silenzio le onde parlare, vederti contemplare il mare da lontano. Sei un soffio di cielo che m’accarezza, e la scintilla di cuore che m’accende. Con te ho riprovato il pianto di un bimbo che nasce: l’emozione che cresce per esplodere in un sospiro. Amarti è come vezzegiarmi l’anima: l’unico segreto che mi rimane è credere … Continua a leggere