loro non sanno quale stella sia caduta sul mio cammino.

  loro no sanno quali scoperte ho fatto assieme a te. loro non capiranno quali sono stati i mie sforzi. loro non potranno mai conoscere il segreto nascosto nell’anima di un cuore profugo. loro,sono persone come tante. loro credono di sapere ma non sanno. con te ho scoperto l’affronto, la scelta, il viaggio. tu sei l’altare dei mie segreti più … Continua a leggere

Ti amo

  Ti amo, ti amo, ti amo. Te lo dico piano, con il cuore. Ti dedico quella parte di me che nessuno conosce ti regalo i sorrisi che non ho e le lacrime che verso le tengo per me. Sei quel pensiero che mi consola sei la mia gioia di vivere la maledizione di non averti. Sei un sorriso stampato … Continua a leggere

Parlami di te.

Nella casa della vita raccolgo pace che non c’è. Parlami di te, oggi non ho parole. Mi piace ascoltarti mentre cammini in casa scalza, accarezzando il suolo, guardi intorno un bosco che non c’è. Ascolto le tue parole, mi parlano d’amore, di gioia, capisco anche la tua noia. Voglio fermare all’infinito le tue parole che oggi sono pane per la … Continua a leggere

A TE

Tra i fili della mia veste leggera di palpiti, sorrisi e pace, scorgo le tue dita di mago, solletico di passione e sonno di paure sopite. Nella luce del silenzio ti guardo. Sei la mia quiete viva. Ombretta Liso http://lawunderkammer.splinder.com/

Il colore del vento

    Voglio arrendermi alla gioia di sceglierti. Voglio che tra noi per un attimo si fermi il tempo nei tuoi occhi voglio guardare inseguendo l’infinito. Mi sento in un cerchio di luce come di riflettore di scena. Intorno occhi amici dal buio voci amiche dall’ombra Intorno emozioni bellissime che le tenebre coprono. Kuki Gallmann

F A L L E N A N G E L

  sono un angelo caduto sull’asfalto della carne divorato da ogni piacere dell’animo umano se trovassi la via per possederti il cuore venderei al fuoco la mia parte d’acqua pensarti è una briglia per il destriero della passione il vortice furioso in bocca all’uragano d’ogni giorno la pallottola esplosa nel torace nudo esposto all’arma del tuo bel volto se dormirai … Continua a leggere

25 aprile

    Avevo due paure La prima era quella di uccidere La seconda era quella di morire Avevo diciassette anni Poi venne la notte del silenzio In quel buio si scambiarono le vite Incollati alle barricate alcuni di noi morivano d’attesa Incollati alle barricate alcuni di noi vivevano d’attesa Poi spuntò l’alba Ed era il 25 Aprile   dal web 

Il tuo sorriso

Toglimi il pane, se vuoi, toglimi l’aria, ma non togliermi il tuo sorriso. Non togliermi la rosa, la lancia che sgrani, l’acqua che d’improvviso scoppia nella tua gioia, la repentina onda d’argento che ti nasce. Dura è la mia lotta e torno con gli occhi stanchi, a volte, d’aver visto la terra che non cambia, ma entrando il tuo sorriso … Continua a leggere